La donna distrugge un valore artistico di $ 200.000 prendendo un selfie

Arte E Cultura




LiveLeak / Partypooper2017

La maggior parte delle volte i selfie sono innocui, se non leggermente odiosi, da scorrere nel feed di Instagram. Ma a volte i selfie possono distruggere l'arte per un valore di $ 200.000.



All'inizio di questo mese, una donna che visitava una mostra dell'artista Simon Hong Kong presso The 14th Factory a Los Angeles ha accidentalmente investito un'intera fila di sculture quando si è appoggiata a uno dei piedistalli mentre faceva un selfie.

L'effetto domino catturato dalle telecamere di sicurezza è difficile da osservare. (Ma se non riesci a distogliere lo sguardo, inizia nell'angolo in alto a destra del video attorno al segno di 13 secondi.)



L'installazione che la donna ha rovesciato è stata una collaborazione chiamata 'Hypercaine' tra Birch e altri artisti tra cui Gabriel Chan, Jacob Blitzer e Gloria Yu.

casa usoniana in vendita

& ldquo; Tre sculture sono state danneggiate in modo permanente e altre a vari livelli, & rdquo; Yu ha detto a Hyperallergic. Il costo approssimativo del danno è di $ 200.000. & rdquo;

Ecco come appariva l'installazione prima che venisse rovesciata.

Visualizza questo post su Instagram

'Hypercaine', un'installazione di corone scultoree e altri oggetti di Simon Birch, Gloria Yu, Gabriel Chan e Jacob Blitzer, presso The 14th Factory.

Un post condiviso da Carolina A. Miranda (@cmonstah) il 26 aprile 2017 alle 15:28 PDT

Per inciso, Carolina Miranda del Los Angeles Times ha descritto la mostra presso The 14th Factory come una serie di meravigliosi set esagerati per il selfie perfetto '. Fai solo attenzione se prevedi di portartene uno da solo.