La guida molto specifica di Patricia Altschul per viaggiare con stile

Tempo Libero




Per gentile concessione di Patricia Altschul

Patricia Altschul, leggendaria grandame e la star di successo di Bravo Fascino del sud, è l'arbitro di tutte le cose chic. Mentre chiama Charleston a casa (e risiede in una dimora storica tentacolare), spesso può essere trovata a visitare New York, Los Angeles ed Europa, e puoi essere sicuro che non sacrifica mai il suo stile di firma durante il transito, il che significa che controlla un minimo di tre pezzi di bagaglio Louis Vuitton, trasporta una Birkin, ordina sempre una Bloody Mary e porta persino le sue federe. Di seguito, condivide il modo in cui getta in tutto il mondo (ed è fatto in uno stile favoloso, come ci si potrebbe aspettare) con Luzanne Otte ed Emily Selter.



In genere vola privata, ma potresti individuarla su un volo commerciale per l'Europa

Quando Patricia vola da Charleston a New York o in Florida, prenota il suo viaggio attraverso JetSmarter, un'applicazione che consente agli utenti di prenotare jet privati ​​sui loro telefoni, ma preferisce volare commerciale per voli a lungo raggio. La sua compagnia aerea preferita: Delta, una società del sud, ovviamente. Ma British Airways potrebbe presto diventare la scelta migliore grazie ai loro voli diretti da Charleston a Londra.

Quando vola in aereo, Patricia usa i suoi abbonamenti con CLEAR e TSA PreCheck per rendere i terminal commerciali frenetici leggermente più tollerabili e accelerare il processo. Proprio come tutto nella sua vita, la scelta del posto di Altschul è accuratamente selezionata. Preferisce il posto vicino al finestrino e si affida anche al sito web Seat Guru, che fornisce informazioni e consigli sui posti per l'aereo assegnato al tuo volo.



'Preferisco non essere disturbato ogni volta che la persona accanto a me vuole alzarsi. Durante la maggior parte dei miei viaggi aerei, Michael resta a casa per proteggere la casa e prendersi cura del mio serraglio. Dal momento che non so chi sarà seduto accanto a me, prendo in considerazione i tipi di persone attratte dallo spazio extra piano della paratia: è il principale immobile per chi viaggia con bambini piccoli. Interpreta quell'osservazione come preferisci.

      Patricia porta almeno tre pezzi di bagagli Louis Vuitton in ogni viaggio

      In ogni viaggio, porta con sé un minimo di tre pezzi di valigie vintage Louis Vuitton con patina invidiabile: una custodia per treno per prodotti di bellezza a grandezza naturale, un Pullman 80 per l'abbigliamento e un Pegase 70 per borse e calzature. Minimalista, non lo è.

      'Come principio generale e best practice, non si dovrebbe controllare il bagaglio del progettista. Mi assumo il rischio di danni e furto quando controllo il mio Vuitton. Ho mai avuto solo un oggetto rubato da un bagaglio registrato. L'ho preso su di me per aver imballato in fretta e violato una regola cardinale per portare dispositivi elettronici personali. Indipendentemente dal marchio del bagaglio, qualsiasi passeggero che avesse controllato un iPad di prima generazione nella prima settimana di rilascio avrebbe subito la stessa sorte. '

      regali di hostess per il ringraziamento
      Visualizza questo post su Instagram

      Ho comprato il mio primo set di @louisvuitton quando sono diventato professore universitario. Se lavori, non hai bisogno di un uomo per comprare i tuoi bagagli !! Vedi Vuittongate stasera @bravotv #southerncharm 9/8

      Un post condiviso da Patricia Altschul (@pataltschul) il 24 maggio 2018 alle 7:14 PDT

      Patricia e il suo staff iniziano a fare i bagagli una settimana prima della sua partenza

      Anche un compito banale come l'imballaggio è affrontato con tatto, perché mettere insieme un guardaroba adeguato all'undicesima ora è un anatema per l'esistenza disciplinata di Patricia. Il processo di confezionamento inizia una settimana prima della sua partenza, quando convoca un porta abiti al suo boudoir. La cremagliera funge da unica stazione di raccolta per l'abbigliamento e gli accessori che confezionerà, nonché uno spazio per sperimentare il look.

      Si limita a un guardaroba esclusivamente bianco o nero in ciascuno dei suoi viaggi. In questo modo è più semplice creare più look da una selezione di abbigliamento altamente curata ed è in grado di utilizzare gli stessi accessori per ogni look (di solito piatti o tacchi neri). Due giorni prima della sua partenza, Patricia inizia a preparare le valigie con l'assistenza della sua lavanderia, Carla. Insieme riesaminano il suo itinerario di viaggio e il calendario sociale per assicurarsi che nel suo bagaglio sia incluso un insieme appropriato per ogni impegno.

      Il letto di Patricia si trasforma in un'area di sosta dove ogni pezzo viene posato, esaminato e inventario su una lista di imballaggio. Distribuisce tutti gli strumenti necessari per un bagaglio perfettamente impacchettato in una chaise longue vicina: polisacchi lunghi e regolari (sacchetti per la tintoria AKA), carta velina priva di acidi, borse per accessori e bustine di lavanda di L & rsquo; Occitane en Provence.




      La custodia del treno Louis Vuitton che Patrica utilizza per trasportare il trucco e articoli da toeletta a grandezza naturale
      Luzanne Otte


      Le necessità di imballaggio di Patricia, tra cui carta velina e borse per scarpe
      Luzanne Otte

      Il processo di imballaggio di Patricia si ispira alla regina Elisabetta II

      Il suo approccio preferito all'imballaggio è una variazione del metodo utilizzato da Blossom e Sycamore di Browne, titolari del Royal Warrant della Regina Elisabetta II di HRH per il bucato e il lavaggio a secco. Prima dell'imballaggio, gli articoli di abbigliamento vengono accuratamente piegati, quindi avvolti in carta velina o inseriti in un poli sacchetto per ridurre l'attrito tra i capi. I poli bag di dimensioni regolari sono usati per camicette e tuniche, mentre quelli lunghi sono usati per abiti, abiti e pantaloni. Pashmine, sciarpe, maglioni e borse sono avvolti in carta velina e i talloni delle scarpe sono avvolti in carta velina prima di scivolare in copriscarpe separati. Mentre lo spazio per appendere i porta abiti è disponibile su getti privati, non può essere garantito durante il volo commerciale. Per preparare i suoi abiti per sopravvivere a un lungo viaggio in una valigia, Patricia li tiene su appendini imbottiti, riempie le maniche di carta velina stropicciata per mantenere la loro forma e le avvolge in un sacchetto di polietilene. La carta velina è inoltre imbottita in colletti e maniche per preservare la forma, avvolta attorno a qualsiasi hardware esposto per evitare graffi e lacerazioni, posizionata tra strati di indumenti e utilizzata per rivestire gli interni delle custodie.

      Ciò che traspare dopo è meglio descritto come la manifestazione del mondo reale di Tetris. I contenuti non possono essere posizionati in modo troppo stretto o allentato, ma giusto. Ogni articolo è imballato dal più pesante al più leggero: gli articoli più pesanti sono posizionati lungo il dorso della valigia per bilanciare il peso sul fondo, mentre gli articoli più leggeri sono posizionati in cima. Mentre una delle sue valigie Louis Vuitton è destinata a borse e calzature (la Pegase 70), l'altra viene utilizzata per l'abbigliamento. Tuttavia, si possono fare eccezioni. Quando una borsa da sera gossamer è sulla lista di imballaggio, può essere spostata nella parte superiore della valigia per abiti meno ruvida e ruvida. Una volta sistemato tutto, gli spazi vuoti vengono riempiti con carta velina per limitare i movimenti nella manipolazione. Immediatamente all'arrivo, Patricia disimballa e appende tutti i suoi vestiti. Se un capo dovesse apparire leggermente sgualcito, lo appenderà in bagno durante la doccia per consentire al vapore caldo di appianare le rughe.

      Al suo ritorno a casa, Carla svuota i suoi bagagli e ispeziona ogni pezzo per vedere se è necessaria una riparazione professionale. Quindi Carla procede all'aspirazione degli scomparti interni di ogni valigia. Successivamente, un panno in microfibra viene inumidito in acqua leggermente insaponata per pulire l'interno e l'esterno, facendo attenzione a non saturare il materiale. Le maniglie in pelle non trattata di Louis Vuitton sono particolarmente sensibili all'oscuramento e allo scolorimento a causa dell'assorbimento di oli per le mani e del contatto con i liquidi. In assenza di una pressante necessità di pulire le impugnature, vengono trattate una volta all'anno con un detergente per pelli non a base di petrolio. Il bagaglio pulito viene quindi riposto nel suo armadio, dove le compresse di cera sospese, versate a mano, di una delle farmacie più antiche del mondo, Santa Maria Novella, emettono il profumo fresco del melograno.




      Le tavolette di cera melograno di Santa Maria Novella appese all'interno del bagaglio di Patricia tra i viaggi.
      Luzanne Otte


      La collezione di valigie Louis Vuitton di Patricia
      Luzanne Otte

      Il viaggio aereo non restringe il suo stile

      L'uniforme da viaggio di Patricia è composta da abbigliamento ampio e monocromatico, in genere un maglione di cashmere di The Row, pantaloni di Dolce & Gabbana, una giacca Libertine e ballerine Chanel in primavera e in estate o stivali Chanel in autunno e in inverno. Accessoria con una borsa Hermes Birkin da 40 cm e una pila di braccialetti chic di Ashley Pittman. Lega anche una sciarpa in edizione limitata di Patricia Couture attorno al manico della sua borsa per un tocco di colore.

      Il contenuto del suo bagaglio a mano include i documenti di viaggio necessari, il suo passaporto (che è racchiuso in un porta passaporto Smythson), una penna a sfera Chopard, un cuscino boudoir D.Porthault e una pashmina oversize che funge anche da coperta. Porta una borsa cosmetica monogramma che contiene un barattolo di Crème de la Mer e una bottiglia avvolta dalla bolla della fragranza firmata Altschul's, Muguet Millésime di Guerlain (una bottiglia di profumo frantumata è sempre indesiderabile, tanto più quando una fragranza firma è è prodotto in quantità limitata).

      Garantisce che il suo iPhone e iPad siano sempre completamente carichi in anticipo e ha i caricabatterie coordinati pronti per ogni evenienza. Trascorre la maggior parte del suo tempo di volo a leggere un eBook precaricato dal suo iPad, ma se dovesse optare per un film, indossa cuffie Bose con cancellazione del rumore fornite da suo figlio, Whitney Sudler-Smith. Una custodia per gioielli Louis Vuitton Poche Monte Carlo 22, medicinali, salviette e gel igienizzanti Purell e una miriade di altre comodità della creatura riempiono la sua Birkin fino all'orlo.




      Patricia è il porta passaporto Smythson abbinato e la penna Chopard
      Luzanne Otte


      La custodia cosmetica monogramma che Patricia usa in volo e un raso vintage che apparteneva a sua madre, Frances Pearl Sudler Dey.
      Luzanne Otte

      Pulisce ossessivamente il sedile dell'aereo prima di sedersi (e anche tu dovresti!)

      Patricia è vigile sul mantenimento di una buona salute tra le piastre di Petri dei germi di aeroporto e aereo. Cita persino uno studio del Massachusetts Institute of Technology sul contagio delle malattie negli aeroporti degli Stati Uniti:

      & Ldquo;I tre aeroporti verso cui viaggio di più - JFK, LAX e ATL - sono tra i dieci peggiori trasgressori. In nessuna circostanza si dovrebbe permettere alle mani nude di toccare chiosco autocontrollo, braccioli alle porte o fontane d'acqua. Uno dei motivi più pratici per la mia campagna di resurrezione dei guanti come accessori. & Rdquo;

      Al momento dell'imbarco su un aereo, Patricia rimuove un pacchetto di salviette disinfettanti Lysol per bagnare l'area di seduta, la fibbia della cintura di sicurezza e la presa d'aria.

      Soddisfatto che le superfici siano pulite (er) e dopo aver riposizionato il cuscino / coperta dell'aereo nello scompartimento aereo, Altschul visita il gabinetto per lavarsi le mani prima di toccare qualsiasi cosa nel suo bagaglio e sistemarsi per il volo.

      joe biden attuale lavoro

      Le sue regole cardinali per rimanere in salute durante il volo sono le seguenti:

      & Ldquo;Le tabelle dei vassoi possono contenere stafilococco, norovirus, virus del raffreddore, feci umane, superbatteri. La tasca dello schienale è quasi sporca. L'uso della tabella dei vassoi è inevitabile sulla maggior parte dei voli. Puoi sempre evitare di usare o accedere a qualsiasi cosa nella tasca dello schienale. Usa un asciugamano per lavare e aprire / chiudere la porta del gabinetto. Disinfetta le mani durante il volo e tieni le mani lontane dal viso. & Rdquo;

      Quando viene premuto per il suo segreto per rimanere adorabile a 35.000 piedi, rivela che evita le maschere di lamiera e i litri di acqua, e invece ordina una Bloody Mary.

          Visualizza questo post su Instagram

          @bravotv #southerncharm Imballaggio per andare a #india oggi .. Cosa indossare? ️

          Un post condiviso da Patricia Altschul (@pataltschul) il 6 gennaio 2016 alle 5:50 PST

          Patricia adora The Ritz Paris

          'Nei miei viaggi annuali a Los Angeles, New York e Palm Beach, sto con amici intimi. Potrei stare con gli amici a Parigi, ma una settimana al Ritz è uno dei pochi lussi che mi concedo. Ho trascorso il Natale con l'onorevole Georgette Mosbacher, ambasciatrice degli Stati Uniti in Polonia presso l'ambasciata americana. Incontrerò Georgette in Europa quest'estate per due settimane. Vuole comprare una seconda casa in Italia o nel sud della Francia, quindi passeremo due settimane a cercare proprietà. '

              Visualizza questo post su Instagram

              Che meraviglia soggiornare nell'appartamento @carolyneroehm circondato da oggetti di qualità museale. Il suo libro Design and Style è ora uscito ed è davvero bello.

              Un post condiviso da Patricia Altschul (@pataltschul) il 30 settembre 2018 alle 8:16 PDT

              Quando deve stare in un hotel, la fa sentire sua

              Essenziale per il comfort di Patricia è garantire che lo spazio che occupa sia pulito. Quando arriva in un hotel, disinfetta tutto ciò che è in vista per eliminare la vasta gamma di potenziali agenti patogeni. Le superfici, le maniglie, le manopole, i telefoni e le tende vengono tutti disinfettati.

              'Il telecomando è un flagello batterico. Il disinfettante da solo non è sufficiente, quindi lascio cadere il telecomando in un sacchetto di plastica come ulteriore misura profilattica. Consiglio di acquistare un paio di pantofole economiche da indossare intorno alla stanza come barriera tra te e il tappeto. Se non è possibile lasciare la coppia dietro, avvolgerla in un sacchetto ermeticamente chiuso e lavarla nel ciclo di sanificazione e due volte! Dato che i microbi che affliggono gli hotel sono in gran parte invisibili, il mio miglior consiglio è limitare il contatto diretto con la superficie e lavarsi regolarmente le mani. Dopo aver appeso i miei vestiti, trasferisco la trapunta, i cuscini decorativi, tutti tranne un cuscino per dormire e la sua custodia dal letto. Lascio una richiesta con le pulizie per non rifare il letto. Mi lavo le mani prima di sostituirlo con a Federa in seta SLIP (a parte la sensazione di lusso, credo davvero che una federa di seta aiuti a prevenire le rughe. So che preserva la mia pettinatura). Circondarmi di oggetti che evocano pensieri di aiuto domestico nel dormire bene la mia notte. A tal fine, confeziono sempre un voto della mia fragranza preferita, Bamboo di Nest. Ha un duplice scopo di neutralizzare eventuali odori persistenti di disinfettante.'

              È sicuro dire che lei rinuncia al suo bagno rituale durante il soggiorno in un hotel.

                  Visualizza questo post su Instagram

                  @bravotv il nostro adorabile maggiordomo Mr. Singh e la sua creazione artistica nella mia camera da letto #india # treno privato del maharaja

                  Un post condiviso da Patricia Altschul (@pataltschul) il 17 gennaio 2016 alle 2:42 PST

                  I suoi viaggi non sono sempre tutti fluidi

                  'Waring Hopkins, un Charleston di nascita e proprietario della Galerie Hopkins a Parigi, ha invitato mio marito Arthur e me a un ringraziamento americano a Parigi. All'epoca impiegarono 3,5 ore per arrivare da New York a Parigi a bordo del Concorde. Il Concorde aveva uno schermo digitale che mostrava la sua velocità per seguire l'ascensione dell'aereo. Quando colpisci la velocità del suono a Mach 1, allora la velocità supersonica, così via e così via. Quando colpimmo Mach 2, ci fu un'esplosione e l'aereo rabbrividì violentemente. Pane, tovaglioli, uova, salsiccia, pancetta volarono in aria. Arthur era seduto di fronte a me e mentre guardavo lo schermo mostrare la nostra rapida discesa alla velocità subsonica, il suo pulsante di chiamata dell'operatore si illuminò. Dato che ero dietro di lui, non riuscivo a vedere cosa stesse succedendo. Mi sono sporto in avanti e ho chiesto, 'Arthur, stai bene?' Avevo paura che avesse un infarto. Arthur rispose, 'No, il mio rollio è sul pavimento.' Poco dopo, il pilota annunciò, 'Abbiamo fatto saltare un motore.' Il resto del volo era a velocità subsonica, quindi ci sono volute più di 8 ore. Ci siamo persi il Waring American Thanksgiving a Parigi. '

                  L'ha sgridata prima, anche quando ha girato l'Australia in un aereo dell'era della Seconda Guerra Mondiale

                  'Mia madre ed io abbiamo trascorso un mese in Australia durante gli anni '70 perché era stata invitata all'inaugurazione del Teatro dell'Opera di Sydney e in seguito abbiamo trascorso un mese viaggiando per il paese. Mia madre è stata molto avventurosa e ha noleggiato un aereo Fokker della seconda guerra mondiale con ali pieghevoli. Lo ricordo bene perché ero assolutamente pietrificato. Il pilota indossava pantaloncini color cachi Bermuda con calzini lunghi al ginocchio e la hostess sembrava indossare una camicia da notte. Durante il lungo volo per Ayres Rock le chiesi se ci fosse qualcosa da bere, e lei diede un calcio nel corridoio.

                  Visualizza questo post su Instagram

                  Buon compleanno a me! Oggi meritavo una pausa ... dopo essere stato su un aereo per sempre #lovelovelove #mcdonalds

                  Un post condiviso da Patricia Altschul (@pataltschul) il 16 aprile 2018 alle 17:54 PDT

                  jordan roth wedding

                  Per più Patricia, sintonizzati su Fascino del sud ogni mercoledì alle 20 su Bravo o acquista una copia del suo libro, L'arte del fascino meridionale.