La vita con il nuovo supereroe più sorprendente della TV

Arte E Cultura




Nathan Johnson

È spesso detto che gli scarafaggi potrebbero sopravvivere a un'esplosione nucleare, ma quando si tratta di immortalità nella cultura popolare, le zecche sembrano avere tutta la fortuna. In particolare, Tick, l'eroe dei fumetti creato negli anni '80 da Ben Edlund, protagonista di un'omonima serie di graphic novel, una popolare serie animata, una serie d'azione dal vivo di breve durata ma amata, e ora un riavvio di grande impatto per gentile concessione di Amazon in anteprima il 25 agosto.



Il fascino della serie è che mentre il titolare del crimine combattente, interpretato qui da Peter Serafinowicz, è davvero un supereroe, la serie conferisce ai tropi del genere una delicata nervatura. Non è oscuro come quello che potresti vedere da altri spettacoli del suo genere, ma c'è un senso dell'umorismo ironico e un'ironia intrigante che dà un tocco allo spettacolo e più di un po 'di anima. Non da poco la cura dell'attrice Valorie Curry, che interpreta Dot Everest, la sorella del compagno di Tick, il mite contabile Arthur, e dà allo spettacolo una solida dose di realtà e umorismo. Qui, Curry — che ha avuto giri memorabili Pastorale americana e Casa di bugieCi dà una sbirciatina nella sua vita sul set.




Griffin Newman e Valorie Curry in The Tick.
Per gentile concessione di Amazon Prime Video

The Tick è un po 'diverso dagli altri show di supereroi che potremmo trasmettere in streaming quest'estate. Come sei stato coinvolto?



Mi è venuto in mente un po 'a caso durante la stagione dei piloti dell'anno scorso. Non sono cresciuto guardando i cartoni animati o leggendo i fumetti, ma la sceneggiatura mi è stata inviata, e non molto tempo dopo, Ben Edlund è uscito a New York e abbiamo preso un caffè e parlato. Non ero sicuro di cosa fosse e l'incontro con lui mi ha emozionato. Il senso dell'umorismo The Tick ha come spettacolo e l'universo è interamente Ben; quello è quello che è: un genio pazzo. Parlando con lui, divenne chiaro che aveva in mente questo enorme universo dettagliato, ma che aveva così tanto amore per ogni personaggio di questa storia, dal tick fino a Thug # 2, ed era esplicito che ogni personaggio sarebbe esistito per una ragione. È stato davvero eccitante per me. Sono uscito dall'incontro pensando, non so proprio cosa sia, ma farei qualsiasi cosa con lui.

soldi devos betsy

Che dire di Dot l'ha resa interessante per te?

Ciò che mi ha attratto è che lei è questo rovescio della medaglia per Arthur. Entrambi hanno una perdita enorme che ha segnato la loro vita, ma trovo Dot più riconoscibile e interessante a causa della sua risposta a questo. Diventa una persona attiva e capace come poteva. È una persona che deve costantemente muoversi e non si dà lo spazio per crollare. Ha una pelle spessa, ma non è indurita.




Valorie Curry in The Tick.
Per gentile concessione di Amazon Prime Video

Questa è la terza volta The Tick è stato trasformato in uno spettacolo televisivo. Che ne pensi della storia che ha reso il suo appello così duraturo?

segreti di delta gamma

Per le persone che amano le storie di supereroi, le satira e le commenta. Illustra l'assurdità, ma non credo che ci sia qualcosa di più riverente nelle storie di supereroi rispetto al tick. Si rifà quasi a qualche idea iniziale di supereroi quando erano puramente buoni. C'è qualcosa di gioioso e sincero al riguardo, e quella capacità di ridere del genere senza prenderlo in giro è qualcosa di assolutamente unico.

In che modo è diverso questa volta?

Ci sono alcuni riferimenti più o meno velati al nostro attuale clima culturale e politico. E penso che la vera differenza sia il livello di produzione. Gli effetti speciali, le scene di combattimento, tutto ciò che facciamo esplodere: è ridicolo.




Valorie Curry in The Tick.
Per gentile concessione di Amazon Prime Video

Quale parte della prima stagione è stata la più emozionante per te su cui lavorare?

principessa che indossa la corona

Il mio giorno più emozionante è stato un giorno in cui abbiamo fatto roller derby! Ho dovuto andare alle sessioni di allenamento con una squadra locale - erano gli extra in quella scena - ed è stato davvero eccitante. In termini di sceneggiatura, nel pilot, Arthur e Dot hanno una scena davvero incantevole insieme in una macchina. È incredibilmente toccante, reale e drammatico. Lo spazio e il tempo che ci hanno dato per farlo, continuavamo a pensare che stavamo scappando con qualcosa da fare che facevo una commedia di supereroi di mezz'ora. È stata una gioia.

Come è stato partecipare a uno spettacolo con un passato così leggendario se non fosse qualcosa a cui avevi un attaccamento?

Anche se Dot è apparsa in ogni versione della storia, volevano che si sentisse nuova in questa versione. Volevano che fosse un essere umano tridimensionale e in carne e ossa al contrario di una voce della ragione che esisteva come in passato. Per me non avere altre caratterizzazioni nella mia mente era buono. Tuttavia, è una disconnessione per me andare a qualcosa come ComicCon e incontrare persone che conoscono la storia dentro e fuori.