Leslie Odom Jr. parla del suo nuovo ruolo da assassino nell'omicidio sull'Orient Express

Arte E Cultura




Leslie Odom Jr. recita nel remake di Murder su Orient Express, in uscita il 10 novembre. L'originale, pubblicato nel 1974, è stato nominato per sei Oscar.
Nathan Johnson

Leslie Odom Jr. non sembra il tipo che fa paura del palcoscenico. Dopo tutto, ha pubblicato due album, si è esibito con orchestre sinfoniche complete e ha avuto ruoli in serie TV tra cui La buona moglie e Legge e ordine: SVU. E il suo turno ad Hamilton - ha dato origine alla parte di Aaron Burr - gli è valso una legione di fan, un Grammy e un Tony.



Tuttavia, il 36enne afferma che è stato arduo unirsi Assassinio sull'Orient Express, un remake stellato del film del 1974 basato sul classico del mistero di Agatha Christie, in uscita il 10 novembre.

& ldquo; Era come tornare a scuola, & rdquo; dice del suo ruolo di soffocante Dr. Arbuthnot - un ruolo interpretato per la prima volta da Sean Connery - nel film, diretto da Kenneth Branagh e interpretato anche da Johnny Depp e Judi Dench. & Ldquo; sali su un palcoscenico con carta e penna e prendi appunti. & rdquo;



Branagh, che ha scelto Odom come uno di un gruppo di estranei che diventano sospetti nella morte di un altro passeggero, afferma che la sua stella non ha motivo di sentirsi intimidita. Il regista lo descrive come 'affascinante, simpatico e spiritoso e martini secco'.




Manuel Garcia-Rulfo, Daisy Ridley e Leslie Odom Jr. in Omicidio sull'Orient Express
Nicola Dove / Volpe del XX secolo

Oggi, tuttavia, Odom sta cercando di nascondere la sua stanchezza. Oltre a lavorare su un libro di ispirazione basato su lezioni tenute agli studenti (Odom è lui stesso un alleato di Carnegie Mellon), è appena tornato dal set di un film imminente diretto dal cantante pop Sia. Affonda in una poltrona da club in pelle nella sua casa di Culver City, sospira e fa il punto sul suo successo, professionale e personale. A parte la celebrità del cinema, Odom e sua moglie sono genitori della figlia neonata Lucille, e lui sorride alla menzione del suo nome.

& ldquo; guardo le foto di me che la guardano, e non mi riconosco, & rdquo; lui dice. 'Faccio una faccia vertiginosa che non vedo spesso.' Grazie ai suoi progetti di alto profilo, Odom, il cui lavoro è stato onorato dalla Princess Grace Foundation nel 2016 con la Statua della Principessa Grace, non è in pericolo di non essere riconosciuto da altri. E quando la conversazione si trasforma nell'inevitabile adattamento cinematografico di Hamilton, è entusiasta come qualsiasi fan.

'Spero di non essere troppo vecchio per buttare il mio cappello sul ring'. lui dice. 'Burr è stato il ruolo di una vita, e se ciò accade solo una volta nella carriera, sei benedetto. Potrebbe non succedere mai più, ma continuerò a provare. & Rdquo;

Questa storia appare nel numero di novembre 2017 di Cittadina di campagna. Iscriviti ora

Guarda il trailer di Murder sull'Orient Express: