Kate Winslet non ha ringraziato Harvey Weinstein agli Oscar 2009 ed è stato 'deliberato'

Arte E Cultura




Getty Images

Kate Winslet è l'ultima star di Hollywood che racconta la sua esperienza con Harvey Weinstein.



livestream matrimonio reale

Nel 2009, Winslet ha vinto un Oscar come migliore attrice per il suo ruolo in Il lettore, che era (come molti altri film premiati con l'Oscar) distribuito dalla Weinstein Company. L'attrice ha ringraziato 19 persone in un discorso sentito quella notte, ma ha lasciato completamente fuori Harvey Weinstein e la Weinstein Company. E, secondo Winslet, era 'deliberato'.

'È stato deliberato. È stato assolutamente deliberato ', ha detto Winslet Los Angeles Times di domenica. 'Ricordo di essere stato detto. 'Assicurati di ringraziare Harvey se vinci.' E ricordo di essermi girato e di aver detto: 'No, non lo farò. No, non lo farò. E non aveva nulla a che fare con il non essere riconoscenti. Se le persone non si comportano bene, perché dovrei ringraziarlo?



La relazione di lavoro di Winslet e Weinstein risale al primo film di Winslet, Creature celesti, uscito nel 1994. Il film diretto da Peter Jackson è stato distribuito da Miramax Films, la società di produzione Weinstein fondata con suo fratello Bob. Winslet ha aggiunto che Weinstein le ha costantemente ricordato che ha iniziato in un film finanziato da Weinstein.

Il fatto che non dovrò mai più affrontare Harvey Weinstein finché vivrò è una delle cose migliori che siano mai successe e sono sicuro che il sentimento sia universale.

'Per tutta la mia carriera, Harvey Weinstein, ogni volta che mi sono imbattuto in lui, mi afferrava il braccio e diceva:' Non dimenticare chi ti ha regalato il tuo primo film ', ha detto Winslet al Volte. 'Come se gli dovessi tutto. Poi più tardi, con Il lettore, stessa cosa, 'Ti darò quella nomination agli Oscar, ti darò una vittoria, vincerò per te'.

colori per smalto preppy

'Ma è così che ha operato', continua Winslet. 'Era prepotente e cattivo. Andare a livello aziendale, era sempre molto, molto difficile da affrontare, era scortese.




Winslet e Weinstein nel 2009.
Getty Images

Winslet è stata una delle prime celebrità a condannare le azioni di Weinstein quando sono state rivelate le accuse della sua condotta sessuale. E mentre non ha rivendicato alcuna molestia sessuale nei confronti del produttore, Winslet ha affrontato l'ambiente di lavoro tossico che ha incontrato durante le riprese Il lettore. 'Non posso nemmeno iniziare a descrivere il comportamento vergognoso che ha avuto luogo', ha detto al giornale. 'E in realtà non lo farò perché è una lattina di vermi che non sono disposto ad aprire pubblicamente - niente a che fare con molestie sessuali, per fortuna, fortunatamente me. Mio Dio. In qualche modo ho schivato quel proiettile. '

Da allora, Winslet non ha lavorato con Harvey o in un film della Weinstein Company Il lettore. 'Il fatto che non dovrò mai più avere a che fare con Harvey Weinstein finché vivrò è una delle cose migliori che siano mai successe e sono sicuro che la sensazione sia universale', ha detto Winslet.