Ivy League Siren: Allison Williams

Arte E Cultura




Di Danielle Stein Chizzik, 6 marzo 2013

Nell'ottobre 2010, Allison Williams stava mettendo insieme i mobili Ikea nel tipo di appartamento di Santa Monica dove puoi sentire il tuo vicino sbadigliare attraverso il muro. Come infinite orde davanti a lei, aveva viaggiato verso ovest con l'intenzione di diventare un'attrice. La sua esperienza professionale è stata limitata a 10 episodi di una commedia web a basso budget chiamata Sean e Meghan.



Ho messo così tanta pressione su me stesso per essere perfetto.

Londra a Natale

Nei pochi mesi successivi alla laurea in Yale, dove si era laureata in inglese, aveva dormito sul divano nel pied-à-terre di Manhattan dei suoi genitori e aveva lavorato a piccoli progetti con gli amici, incluso un video, girato in uno Scorsese- stile, in cui indossa un abito da sera e guanti bianchi e canta 'Nature Boy' con una voce cristallina su un'esibizione orchestrale dal vivo del Mad Men tema.



Il piano era di inviare il video ai tipi di Hollywood che aveva incontrato durante la sua giovane vita, sperando che potesse portare a un provino o due. Nel frattempo si era iscritta per alcuni lavori di tutoraggio e periodi di volontariato a Los Angeles per riempire le inevitabili strisce di tempo libero. 'Ho avuto otto mesi di cene con amici di famiglia in fila', dice.




Abito Giles (prezzo su richiesta); Orecchini di diamanti Harry Winston (prezzo su richiesta).
Blossom Berkofsky

Ma nel giro di un paio di settimane stava incontrando Judd Apatow sul ruolo di Marnie, la migliore amica del personaggio di Hannah di Lena Dunham su quella che sarebbe diventata la serie HBO acclamata e definita dai zeitgeist Ragazze. La strategia di Williams aveva funzionato: lei Mad Men il video era diventato virale e quando Apatow, che è il produttore esecutivo di Ragazzelo vide, pensò che la sua bellissima, accattivante, stella impertinente sarebbe stata un perfetto contrappunto all'eccentrica ruota libera di Hannah.

L'audizione sembrava andare bene, e successivamente Williams ha chiamato un amico di famiglia che è stato una sorta di mentore e che è anche l'attrice Rita Wilson, per ricapitolare. Wilson ha detto a Williams che, indipendentemente dal risultato, l'audizione stessa è stata motivo di celebrazione - dopo tutto, anche le piccole vittorie possono essere poche e lontane tra aspiranti attrici. 'Quindi Rita e io abbiamo fatto un'escursione e abbiamo mangiato cupcakes, che è la nostra tradizione', afferma Williams.

Le persone possono aprire le porte per te, ma devi attraversarle.

Ci sarebbero stati molti cupcake con Rita ('piccolissimi', chiarisce Wilson) nei prossimi due anni. Le vittorie si accumulerebbero, fino a quando Williams non sarà arrivato al migliore: i Golden Globe di quest'anno. Perché suo padre è Brian Williams, l'ancora di Notizie notturne della NBC, non ha assistito a eventi di cravatta nera con nomi in grassetto nella sua vita, ma questa volta non era lì come 'la figlia di'.

È stata una notte indimenticabile. Williams camminava sul tappeto rosso, apparendo elegante come sempre, in J. Mendel nero. Si meravigliò della vita post-bambino di Claire Danes e cercò senza successo di avvicinarsi abbastanza a Ben Affleck per dirgli quanto lo ammira. Ha scattato allegramente le foto di se stessa con l'attore che interpreta Abu Nazir Patriae rise delle battute di Amy Poehler.




L'attrice con suo padre, l'ancora della NBC Nightly News Brian Williams.
di

E poi, improvvisamente, è stata sul palco accanto alla sua costar Zosia Mamet mentre Dunham ha accettato senza fiato il loro premio comunitario per la migliore serie comica. E per quella che sembrava la prima volta da quando il 25enne più posseduto al mondo è apparso per la prima volta in pubblico, è sembrata davvero agitata. 'Stavo guardando il pubblico e ho visto Daniel Day-Lewis ed ero tipo' Cosa sta succedendo? '' Dice. 'Tipo, quali pazzi dirottamenti mi sono tolto?'

Pochi giorni dopo quella serata epica, Williams è in un ristorante di Soho e mangia cautamente una scodella di zuppa di palline di matzoh guarnita con macchie di aneto, nessuna delle quali finirà nel suo sorriso commerciale di Crest. È mezzogiorno e il suo abito Golden Globes è stato sostituito da jeans Rag & Bone, un maglione Vince e un cappotto Barbour, ma in qualche modo sembra altrettanto impeccabile. È arguta e divertente in una conversazione informale, ma parla della sua infanzia e delle sue aspirazioni in modo ponderato e attento. Sembra sinceramente meravigliata della sua fortuna.




Abito Rochas ($ 4.972); Bracciale con diamante Verdura (prezzo su richiesta); Bracciale a maglie di diamanti Ralph Lauren ($ 73.200); Orecchini con diamanti Gilan ($ 6,900)
Blossom Berkofsky

'Voglio dire, se pensi a tutte le cose che dovevano succedere perché questo potesse funzionare!' lei dice. 'Ho dovuto realizzare questo video, dovevo rilasciarlo al momento giusto, Judd doveva andare a Huffington Post o ovunque l'avesse visto quel giorno, il mio agente doveva aver accettato di firmarmi di nuovo al college ... È incredibile.

In realtà, nulla è meno plausibile dell'idea che la serendipità sia responsabile dell'ascesa di Allison Williams. La nativa del Connecticut sapeva di voler diventare un'attrice all'età di quattro anni e si è subito messa al lavoro. Imitava persone e personaggi, provava spettacoli teatrali, prendeva lezioni in inverno e andava in campi teatrali in estate.

'La mia infanzia è stata segnata da questa certezza, che sapevo quello che volevo essere, che mi rendo conto ora era molto insolito', dice Williams. 'La maggior parte dei miei amici lo sta ancora capendo. Conoscevo solo un altro bambino come me; voleva diventare una cantante, e in prima elementare avremmo avuto dei pigiama party, e lei si è vestita come un Beatle e io mi sono vestita come Marilyn Monroe. ' Quell'amica (Laura Zax, una musicista che ha una band chiamata Nighttime Adventure Society) è stata la compagna di stanza di Williams per le poche settimane a Los Angeles prima che Williams si diplomasse nella categoria 'aspiranti' e tornasse a New York per iniziare le riprese Ragazze.

Secondo la maggior parte dei conti, Williams ha indossato la sua ambizione d'infanzia con grazia. 'L'ho incontrata attraverso i suoi genitori quando era ancora al liceo, ed era così pronta e così sicura di sé', ricorda Wilson. 'Per qualcuno che sia così insieme a 16 anni, pensi, va bene, sta andando in posti.'

Ma la Williams si impegna a sbandare occasionalmente nel territorio di Tracy Flick, in particolare nella sua adolescenza. 'L'idea di una ragazza che sa esattamente cosa vuole dalla sua vita è la cosa più minacciosa e sgradevole che tu possa immaginare', dice. Aggiungete a ciò 'l'ansia che non funzionasse, che era una sensazione prevalente al liceo', e talvolta l'effetto, ammette, non era così affascinante.

Opero con questo senso di necessità di essere all'altezza di ciò che chiedo alle persone. Sono di gran lunga il mio peggior critico.

A ciò si aggiunge il fatto che è nata, come si suol dire, in terza base. 'È evidente a chiunque che ci sono meno passaggi tra me e Hollywood di quanti ce ne siano per la persona media', afferma Williams, che parla liberamente dei suoi genitori, anche se non permetterà loro di essere intervistata su di lei. 'Ma ad un certo punto ti viene chiesto di alzarti e consegnare, e le persone possono essere piuttosto spietate nel loro giudizio nei confronti di persone come me. Lena e io ne parliamo molto.

I genitori di Dunham sono le star del mondo dell'arte Carroll Dunham e Laurie Simmons, quindi non è estranea alle accuse di insolito vantaggio. (Né sono gli altri due attori che completano il nocciolo di Ragazze: Zosia Mamet è la figlia di David, e il padre di Jemima Kirke è la rock star Simon Kirke, che ha suonato la batteria in Free and Bad Company.)

Per Williams la situazione ha esacerbato il suo desiderio di essere generalmente sorprendente in tutte le cose, così come la sua tendenza ad essere autocritica. 'Opero con questo senso di necessità di essere all'altezza di ciò che chiedo alle persone', continua. 'Sono di gran lunga il mio peggior critico.'




'Ho vissuto in un mondo immaginario e ho giocato molto a travestirsi, e i miei genitori lo hanno lasciato andare.' Zac Posen dress ($ 4,990)
Blossom Berkofsky

Per fortuna, i suoi genitori hanno temperato la sua intensità con un'infanzia normale, persino rockwelliana. Williams frequentò la pittoresca New Canaan Country School, così come sua madre, la giornalista di Bloomberg Jane Stoddard Williams, prima di lei; sua nonna era stata un'insegnante lì. Giocava a calcio, lacrosse e hockey su prato. Le era vietato guardare la TV, anche le notizie, ad eccezione della televisione pubblica, e quando si trattava di film i suoi genitori seguivano le linee guida dell'MPAA come se fossero leggi federali.

michael eisner house

Quando suo padre faceva le notizie delle 11 e tornava a casa nelle ore piccole, gli componeva una lettera ogni sera prima di andare a letto; al mattino si svegliava e trovava la sua risposta scritta fuori dalla porta della sua camera da letto. Brian Williams, un ragazzo dal colletto blu allevato nel New Jersey, avrebbe accompagnato Allison e suo fratello minore (ora studente alla Elon University in North Carolina e con l'obiettivo di diventare un giornalista sportivo) agli eventi della NASCAR e ai concerti di Bruce Springsteen.

Soprattutto, i suoi genitori si sono rifiutati di lasciarla agire professionalmente fino a quando non si è laureata. Il mandato ha impedito con successo a Williams di diventare un'attrice bambina, ma avere un'infanzia a tutto tondo significava che aveva molte più cose per cui lottare. 'Ho messo così tanta pressione su me stesso per essere perfetto', ammette. 'Tra i compiti, lo sport, il dramma e l'essere sociale, dormivo circa quattro ore a notte al liceo e al college. Spesso mi ricordo che ero più occupato di quanto non lo sia ora.




Abito Rochas ($ 4.972); Bracciale con diamante Verdura (prezzo su richiesta); Bracciale a maglie di diamanti Ralph Lauren ($ 73.200); Orecchini con diamanti Gilan ($ 6,900)
Blossom Berkofsky

A Yale si iscrisse a più corsi di inglese e di archeologia che a quelli di recitazione ('Li ho trovati molto, come, stesi a terra pensando alle cose'). Ma nessuno di questi era al servizio di un piano di carriera di riserva, che lei afferma di non aver mai avuto. 'In un certo senso sapevo che se avessi lavorato duramente e avessi continuato ad amarlo, sarebbe andato tutto bene', dice. 'Inoltre, mio ​​padre è qualcuno che ha fatto un sogno e lo ha realizzato, quindi sono cresciuto in una casa dove era possibile.'

'Immagino che avesse molti rinforzi positivi' Ragazze mi dice il produttore esecutivo Jenni Konner. 'Di solito, quando un giovane dice di voler diventare un attore, la gente dice' Buona fortuna. ' Ma quando lo ha detto, sono sicuro che la gente ha pensato: 'Sì, in realtà sembra giusto'. Trovare un'attrice così bella e talento è come trovare un unicorno. '

Quando Williams non ha preso parte al musical sul palco di Yale nel suo primo anno, si è invece unita a un gruppo di improvvisazione e ha realizzato che poteva essere divertente, proprio come suo padre, che è un ospite frequente nelle sitcom e negli spettacoli a tarda notte. Quando segnò il biglietto da visita della leggendaria direttrice del casting Bonnie Timmerman in un evento a New York lo stesso anno, chiamò e organizzò un incontro.

'Non sapevo abbastanza per aver paura di lei', dice Williams. E quando Timmerman l'ha messa in contatto con Sarah Fargo, un agente del Paradigm, Williams è andato nell'ufficio di Fargo ed ha eseguito tre monologhi, incluso uno di Romeo e Giulietta, perché 'Non avevo nulla da mostrare a loro'. Fargo firmò la Williams nonostante l'avvertenza che i suoi genitori non le avrebbero permesso di accettare alcun lavoro per i prossimi quattro anni.




Lena Dunham, Zosia Mamet, Jemima Kirke e Allison Williams sul set di Ragazze nel 2012.
Getty Images

Suonare Marnie Ragazze è essenzialmente il primo vero lavoro di recitazione della Williams. Il personaggio è vagamente basato sull'amico di Dunham Audrey Gelman, un venticinquenne intelligente ed elegante che è, improbabilmente, segretario stampa del presidente del distretto di Manhattan Scott Stringer e fidanzata del fotografo 47enne Terry Richardson. Quest'ultimo fatto è la probabile fonte d'ispirazione per la relazione di Marnie con l'artista fittizia e sessualmente aggressiva Booth Jonathan, una trama che sprona diverse scene grafiche (anche se la scena sessuale più salutare di Williams potrebbe essere quella che ha recitato da sola nella prima stagione).

Si rifiuta di fare la nudità e ha mostrato un grande talento nel coprire le parti del corpo con le sue chiusure fluide o i materiali drappeggiati o impegnandosi in posizioni che sono pudiche in nessun senso diverso da quello che evitano la nudità frontale completa. Afferma che le scene emotivamente nude sono più difficili da fare, che ha imparato a 'ridacchiare' quelle più audaci.

la prima sorority

La sua migliore amica fin dall'infanzia - dolcemente, la maggior parte degli amici intimi di Williams sono della sua infanzia - ci crede. 'Siamo stati entrambi in teatro da bambini, ma era sempre più disposta a mettersi in imbarazzo', mi dice Emma Verrill, consulente di studio all'estero in un college del Maine. 'Sarebbe andata per qualsiasi parte o opportunità che l'avrebbe fatta risaltare.'




Williams dice che 'ride' attraverso le sue scene di sesso in Girls. Abito Oscar de la Renta ($ 9.490); Braccialetto di diamanti Harry Winston (prezzo su richiesta).
Blossom Berkofsky

Verrill incontrò Williams mentre entrambi erano in vacanza in un ranch del Montana; le loro famiglie divennero veloci amiche e ricrearono lo stesso viaggio insieme ogni estate da allora in poi. Verrill chiama la Williams la sua seconda famiglia, osservando che i genitori di Allison sono follemente normali e alla mano. Allison era ovviamente nervosa per i suoi genitori di vedere lo spettacolo, e li prepara sempre troppo per le scene di sesso. E poi si aspettano qualcosa di molto più folle, e finisce per non essere un grosso problema. Adorano lo spettacolo. ' In effetti, Brian è un tale fan che spesso può essere trovato sul set di Ragazze, guardando i monitor e facendo battute con l'equipaggio.

Nonostante la sua costante attenzione al laser per le esibizioni, Williams emana la netta impressione che possa essere diventata altrettanto facilmente avvocato. Arriva a tutto, non solo alla recitazione, con precisione analitica e determinazione a riuscire. 'Farò in modo che la mia pubblicista faccia delle foto del modo in cui guardo gli eventi', dice, 'così posso vedere,' Oh, quel taglio non è così lusinghiero come pensavo, 'o' Dovrei sorridere più grande ', o' Questo posizionamento è strano. ' Imparo da esso. '

È una studiosa. Hai la sensazione che se avesse lavorato in Starbucks sarebbe stata la migliore barista che avessi mai visto in vita tua.

'È una studiosa', afferma il produttore esecutivo Konner. 'Hai la sensazione che se stesse lavorando a Starbucks sarebbe stata in grado di insegnarti per un'ora e mezza su da dove venivano i fagioli, l'arrosto e la temperatura. Sarebbe la migliore barista che tu abbia mai visto in vita tua.

Parlando di caffè, Williams lo proclama il suo unico vizio. Ha smesso di bere dopo il college, così come la pizza a tarda notte e le altre abitudini alimentari del college che dice fossero responsabili della sua figura nella prima stagione di Ragazze. 'Il peso del mio college continuava a pesare quando stavamo girando', dice. La trasformazione fisica di Williams dalla prima alla seconda stagione - da sontuosamente sana e atletica a magrissima - è stata abbastanza drammatica da essere scritta nella sceneggiatura. Nel primo episodio di questa stagione, la madre di Marnie, interpretata in modo appropriato da Rita Wilson, dice a Marnie che la sua perdita di peso la fa sembrare '30'.




Williams al galà di Comme des Garçons al Met nel 2017.
Getty Images

La figurina di Williams è stata un argomento vivace negli ultimi mesi, così come il suo stile, che è solo leggermente meno conservatore rispetto ai vestiti di Ann Taylor che indossa Ragazze. Sul tappeto rosso e negli spettacoli a tarda notte, incanala il glamour della vecchia Hollywood - Grace Kelly è la sua icona di stile - con abiti da signora e gonne a tubino al ginocchio. In generale, ha ottenuto il massimo dei voti per le sue scelte, che sono probabilmente radicali e rinfrescanti in un mare di emilinee alte fino alla coscia e scollature scoperte. Ma dopo i Golden Globes è stata messa al lavoro Abbigliamento femminile ogni giorno per indossare un abito più adatto a una donna di mezza età.

È una critica che a Williams non dispiace molto. 'Ho un obiettivo, che è che non voglio mai guardare indietro a qualcosa che ho indossato e pensare:' Oh mio Dio, a cosa stavo pensando? ', Dice. 'Quella sensazione è molto più spaventosa che guardare indietro e pensare,' Oh, mi sono preso così sul serio. Sono così abbottonato. ''

La sua filosofia di moda potrebbe non telegrafare, ma ultimamente Williams ha lavorato per sciogliersi. Gli ultimi due anni le hanno dimostrato che essere un pianificatore e un attore non sempre si mescolano. Ha perso alcune parti che voleva; altri progetti che sembravano promettenti si sono arrestati. 'È difficile per qualcuno come me riaggiustare, rendersi conto che posso pianificare di cenare con un amico—quello è un piano, ma non posso pianificare di essere in un film. '

stile principe harry

Vuole anche basarsi sui rischi che sta assumendo Ragazze, per essere il tipo di attrice che può interpretare ruoli intensi e impegnarsi completamente con loro, non importa quanto brutti o sgradevoli o bizzarri la facciano sembrare. In questo momento, però, è difficile immaginare che Williams si rade la testa come ha fatto Natalie Portman V for Vendetta o ingrassare alla Charlize Theron per Mostro o farsi spaventare come Rooney Mara per La ragazza con il tatuaggio del drago.




Williams canta sul palco del concerto di beneficenza Sing Out, Raise Hope nel 2011.
Getty Images

Eppure è un esercizio utile guardare Williams interpretare Kate Middleton in scenette Funny or Die (pezzi che ha anche scritto), o in una delle sue apparizioni ospite in varie scenette di CollegeHumor.com. (Per inciso, il suo fidanzato di diversi anni è Ricky Van Veen, cofondatore del College Humor. Williams è prevedibilmente a bocca aperta su Van Veen, mentre ha un blog costellato di sue foto e dichiarazioni della sua adorazione.) Le scenette online sono non opere d'arte, ma in esse si intravede una giovane donna che è sicuramente un gioco, e forse anche senza paura di fallire.

Dopo pranzo ci prepariamo a dirigerci verso il negozio di stilisti di Williams, a pochi isolati di distanza, dove si sta preparando per gli abiti da indossare per l'inaugurazione presidenziale, a cui parteciperà alcuni giorni dopo con i suoi genitori. Ha anche partecipato all'inaugurazione del 2008. 'Ci sono state così tante cose che sono stato in grado di fare grazie ai miei genitori', dice. 'Voglio dire, sono cresciuto andando alle Olimpiadi. sono andato a vedere La nostra città quando Paul Newman era il direttore di scena. La cosa bella dei miei genitori è che non mi sono mai perso come sono speciali quelle cose. Le parole trattamento speciale dicevano molto in casa nostra.

La cosa bella dei miei genitori è che non mi sono mai perso come sono speciali quelle cose. Le parole del trattamento speciale sono state dette molto in casa nostra.

Chiedo se i suoi genitori sono stati così elogiati per ciascuna delle sue rappresentazioni teatrali della scuola come sono state per Ragazze. Lei ride. 'Posso andare da loro per un feedback onesto', dice, 'ma sono sempre stati di supporto. Sanno che sono molto, molto duro con me stesso. '

Williams perde il suo treno di pensieri per un secondo - un evento raro - e poi ricomincia. 'Qualcosa che è stato adorabile negli ultimi due anni è che ho finalmente abbandonato la ricerca della perfezione, a cui penso di essere stato ostinatamente aggrappato, cercando sempre di essere il migliore in tutto ciò che ho fatto', dice. 'Sono cresciuto abbastanza per rendermi conto che le persone che rispetto non sono perfezionisti. Ed ero tipo 'Oh, è molto più perfetto.'

Fotografato da Blossom Berkofsky, disegnato da Sophie Pera, Hair di Teddy Charles per Orlo Salon. Trucco di Julie Harris per il Wall Group. Sartoria di Susan Balcunas per Lars Nord. Scenografia di Nick Des Jardins per Mary Howard Studio.

Creazione con Allison Williams

Questa storia è stata originariamente pubblicata nel numero di aprile 2013 di Cittadina di campagna.