Dietro le quinte della nuova dinastia

Arte E Cultura




Art Streiber / The CW

Dopo Dinastia presentato per la prima volta nel 1981, è rimasto in onda per otto stagioni. Ma l'influenza della serie - che segue il magnate del petrolio Blake Carrington e la sua covata viziata, a volte senza vergogna - è durata molto più a lungo.



Adesso, Dinastia viene rianimato in un riavvio intelligente e semplice che premierà l'11 ottobre sulla CW. E mentre lo spettacolo è stato accuratamente aggiornato per un pubblico contemporaneo, grazie ai creatori Josh Schwartz, Stephanie Savage e Sallie Patrick, che hanno lavorato a spettacoli come Pettegola e Vendetta—Non ha perso nulla del fascino o del glamour esagerato che lo hanno reso un successo all'inizio.

Elizabeth Gillies recita nella serie nel ruolo di Fallon Carrington, una giovane dirigente della compagnia energetica della sua famiglia, che si trova in competizione con la fidanzata del suo miliardario padre Cristal (Nathalie Kelley), che lavora anche con lei—scomodo. Certo, lei ha una relazione con il suo autista, e non sarebbe Dinastia se Fallon e Cristal non si sono battuti di tanto in tanto, ma qui Gillies spiega come la serie è stata sottoposta a una revisione moderna e perché la storia della spinta americana verso il denaro e il successo non smette mai di creare avvincenti drammi.



marchio di vodka più sano



Nathalie Kelley ed Elizabeth Gillies in Dynasty.
Mark Hill / The CW

Questa è una serie che alcune persone aspettavano da quasi 30 anni. Come sei stato coinvolto?

Avevo appena tirato fuori la mia appendice - un inizio molto romantico della storia - ed ero in ospedale e ho ricevuto un'e-mail che si stavano riavviando Dinastia e che volevano vedermi per Fallon. All'inizio ero deluso perché volevo interpretare Alexis, come tutti noi, ma poi ho letto il ruolo e ho visto che l'avevano rinnovato, rendendola molto più crudele, molto più simile a un personaggio interpretato da Joan Collins. Quindi, mi sono ripreso, sono andato nella sala delle audizioni e penso che abbiano lanciato tutti il ​​giorno successivo; è successo molto rapidamente. Ho fatto i compiti, ne ho visti un sacco Dinastia prima di entrare.




Elizabeth Gillies e Sam Adegoke in Dinastia.
Jace Downs / The CW

Una delle grandi cose della serie è che non rifugge da alcune delle scene dell'originale Dinastia, ma è davvero una storia contemporanea.

Lee Miglin assassinio

Se torni a guardare l'originale Dinastia ora, come ho fatto io, rimarrai sbalordito da quanto i tempi sono cambiati. Allora erano in grado di dire cose in televisione che allora non volerebbero mai. Oggi hanno modernizzato così tanto Dinastia; il nostro cast è super diversificato, ed è una cosa meravigliosa. Cristal è Latina, e Steven, che era in qualche modo chiuso e in conflitto con la sua sessualità nell'originale, è ora un gay orgoglioso e ha una relazione con Sammy Joe, che abbiamo passato da Heather Locklear a un ragazzo venezuelano di nome Rafael de la Fuente. Abbiamo davvero apportato molti cambiamenti, e penso che sia molto rilevante ora con tutto ciò che accade nel nostro clima politico: stiamo parlando di petrolio, stiamo parlando di energia, stiamo affrontando molti problemi e non abbiamo seguito la vecchia struttura da vicino come alcuni potrebbero aspettarsi.

Cosa continua? Perché è importante che questo spettacolo lo sia Dinastia e non solo una nuova serie con nuovi personaggi?

Le persone ascoltano la parola Dinastia e pensano subito alle lotte tra gatti, pensano alle scarpe, alla moda e alla famiglia disfunzionale. Questo è ciò a cui tutti possiamo relazionarci, anche se non possiamo relazionarci con l'eccesso, è una connessione familiare. Il modo in cui l'abbiamo modernizzato, Cristal e Fallon sono donne contemporanee del 2017 e non stanno combattendo solo per combattere, stanno combattendo per le aziende. Sono due donne d'affari, vogliono diventare CEO. Solo per questo motivo, penso che sia stato importante riportarlo oggi e rinnovarlo.

L'idea dell'eccesso è così diversa ora rispetto a quella degli anni '80. Hai dovuto andare più grande per ritrarre oggi il concetto di ultra-ricco?

Negli ultimi anni abbiamo visto più da vicino le persone molto ricche, soprattutto in TV. La differenza con il nostro spettacolo è che non è la reality, è fatta in un modo elegante, quasi vecchio stile. Puoi chiamarlo campy o leggermente sopra le righe, ma è fatto in un modo così alla moda, esteticamente piacevole che penso che sia un po 'più divertente che guardare qualcosa di non strutturato. È molto divertente da fare e spero di vederlo.

l'episodio del miniaturista 2



Elizabeth Gillies e James Mackay in Dinastia.
Mark Hill / The CW

Sulla reality TV, però, spesso vedi le persone con il meglio di tutto nei momenti peggiori. Questo non è quello che sta succedendo qui.

Nessuno di noi si trova in una casa da 10 milioni di dollari a mangiare patatine e a guardare la TV. Stiamo sempre facendo qualcosa di un po 'esagerato.

Qual è stata la tua parte preferita di Fallon?

È davvero tutto ciò che ho sempre voluto fare. Ho pensato che non avrei avuto la possibilità di crollare o piangere fino a metà stagione, ed è successo nell'episodio due. Quindi sta piangendo, sta ridendo, è vulnerabile, ha un triangolo amoroso selvaggio in corso — Ho così tanto da fare come attore che non mi annoio mai. E riesco a farlo indossando abiti firmati.

I costumi sono un'area in cui si può vedere l'opulenza della serie originale. Questo spettacolo non ha paura di cercare look estremi.

I miei momenti preferiti finora con Fallon sono quando la situazione non richiede qualcosa di estremo, ma perché è Dinastia, è il gioco giusto. Ad esempio, ho avuto una scena in cui stava appena uscendo per fare colazione e tutto ciò che fa nella scena è mangiare. Penso che lei stia bevendo il caffè e lei sia sul suo iPad. Ma lei indossa una fascia per la testa, un kimono con pelliccia e pantofole di piume, senza motivo. Quelle sono le piccole cose che le persone hanno visto l'originale Dinastia ci divertiremo. Lo stiamo facendo con un occhiolino e un sorriso, perché non abbiamo dimenticato, sai, tutte quelle meravigliose piccole cose che hanno reso l'originale Dinastia così speciale. Stiamo di nascosto nelle spalline ovunque possibile.